Il PAESAGGIO Valtellinese – la linea del cemento


Illudendosi poi che con la conquista della provincia autonomia Sondrio possa diventare come Trento e Bolzano…

La Valtellina esiste. E’ uno spazio senza più confini definito principalmente da azioni politiche e imprenditoriali. Dopo 30 anni è sotto gli occhi di tutti che cos’è principalmente la Valtellina, e cioè la Media Valle, la linea dei Terrazzamenti. Questo è il racconto fotografico che ne scaturisce percorrendo la SS.36.



I “soggetti” più ricorrenti danno forma ad  una rete di “non luoghi” costituiti da rotonde, incroci, paesaggi industriali e capannoni, architetture “fai da te”, campi agricoli, tralicci, insegne colorate, parcheggi, aree di servizio, centri commerciali, autosaloni…. 


Insomma l’economia “di strada”, fatta di consumo di suolo e dall’intreccio tra interessi finanziari e immobiliari. Un’economia capace di “cannibalizzare” se stessa ed i suoi fondamenti, come è avvenuto nell’occasione perduta di vedere una delle più grandi opere della storia dell’uomo, la linea dei terrazzamenti, riconosciuta patrimonio dell’umanità. Persa quell’occasione di porre un freno al consumo di suolo da parte delle amministrazioni locali…
Consumo di suolo 15lug11

Un’architettura “spontanea”, slegata…

View original post 148 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...