Sony e Corea del Nord


Riassumendo: l’attacco hacker alla Sony non l’hanno fatto i nordcoreani ma degli ex dipendenti della Sony stessa. Il film The Interview è regolarmente nelle sale senza che Pyongyang abbia scatenato l’apocalisse nucleare. La Corea del Sud nel frattempo ha messo fuori legge l’opposizione di sinistra e incarcerato un po’ sindacalisti.
Business as usual.

Sonyleaks, gli esperti Usa: “Pyongyang non c’entra”. Ma la Casa Bianca difende la tesi dell’Fbi

Secondo la società di sicurezza informatica Norse dietro l’attacco hacker potrebbero esserci sei persone tra le quali un ex dipendente. L’amministrazione Obama, però, è convinto della pista nordcoreana individuata dal Bureau. Leggi qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: