La cosa peggiore non è Marini


La cosa peggiore è che anche lo scoglionamento verso il PD è politicistico.

Vi stupite che Bersani e Alfano si abbraccino? Beh, hanno governato insieme per un anno…

Spieghiamoci. Della scelta tra Marini o Rodotà (e forse un terzo che godrà tra i due litiganti) importa solo a una piccola minoranza di persone che, se non sono militanti, seguono la politica e ci tengono a essere informati. Per la stra grande maggioranza della popolazione italiana probabilmente Marini e Rodotà pari.

Ma torniamo alla piccola minoranza degli informati, il ceto riflessivo, il popolo del centrosinistra… se pensiamo a queste persone, il peggio non è più che i vertici del centrosinistra sono dei pupazzetti teleguidati da Napolitano verso l’obiettivo del governo di Grande Coalizione. Il problema è che queste persone riescono a indignarsi solo su questione politiciste. Un anno di governo di massacro sociale col sostegno del PD ha fatto perdere milioni di voti tra quella maggioranza di popolazione che se ne frega di Marini e Rodotà, ma non ha scalfitto la base militante del centrosinistra. C’è voluta una manovra di palazzo per fare quello che non è riuscito a fare la riforma dell’articolo 18, le guerre, le pensioni, il Fiscal Compact…

Il peggio quindi non è Marini, è questa distanza tra la piccola minoranza che segue la politica e la grande maggioranza che vive in un mondo reale pesantemente spoliticizzato. Intendiamoci, certamente sarebbe meglio se a livello di massa ci fosse la percezione che Rodotà è meglio di Marini, ma in questa situazione è la minoranza militante (dire avanguardia sarebbe decisamente troppo) che scava un fossato tra sè e la massa.

Poi faranno riunioni in cui si guarderanno esterrefatti chiedendosi come sia possibile che la gente voti ancora Berlusconi o segua il populismo grillino.

P.s.: a proposito di cose politiciste, la pochezza degli Orfini e dei Fassina è disarmante, sono riusciti a lasciare alle destre renziane la palma dei non allineati. Altro che Melenchon e sogni di scissione del PD, c’è da rimpiangere i tempi di Mussi e del Correntone DS…

Annunci

3 thoughts on “La cosa peggiore non è Marini

  1. Pingback: La cosa peggiore non è Marini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...